in ,

«Sosteniamo lo stabilimento militare di Baiano e stabilizziamo i dipendenti precari»

Le richieste di FdI

SPOLETO (Perugia) – «Stabilizzare i dipendenti precari o assunti tramite servizi interinali e sostenere le produzioni dello Stabilimento militare di Baiano – in primis dei giubbotti antiproiettili – sono le richieste contenute nella nostra interrogazione presentata insieme al collega, il senatore Franco Zaffini, all’indomani della visita istituzionale nella struttura che dipende dall’Agenzia Industrie della Difesa», dichiarano Emanuele Prisco e Salvatore Deidda, rispettivamente capogruppo di FdI in Affari Costituzionali e Commissione Difesa;

«La richiesta di attenzione sulle maestranze è stata ribadita al Ministro della Difesa – prosegue Deidda – durante l’audizione sul Documento Programmatico Pluriennale della Difesa. Ora, aspettiamo i fatti». «L’esperienza accumulata negli anni e la qualità certificata dei prodotti offerti ha portato lo Stabilimento a stringere collaborazioni con importanti partner commerciali del settore. Appare evidente – concludono gli esponenti di FdI – che la delicatezza della mansione vada accompagnata con la serenità e la certezza contrattuale, davanti, per altro, al segno positivo dell’andamento commerciale. Sarebbe auspicabile, infine, un ricambio generazionale programmato nel medio-lungo periodo in modo che non si disperda una conoscenza tecnica ad oggi giudicata eccellente».

Via all’obbligo di green pass sul posto di lavoro lavoro: il kit di Confcommercio per le imprese

Let’s go Europa: una scuola di Perugia rilancia il progetto Erasmus