in

Amici della musica di Perugia: tutto pronto per la nuova stagione

L’inaugurazione

Promo picture

PERUGIA – Prenderà il via sabato 9 ottobre, alle 17.30 al Teatro Morlacchi di Perugia, la prima parte della nuova stagione degli Amici della Musica di Perugia, promossa dalla Fondazione Perugia Musica Classica onlus.

Inaugurazione con la premiazione della vincitrice del Franco Buitoni Awards 2021, Silvia Colasanti, e a seguire il concerto di Beatrice Rana (già BBTrust Fellowship 2016) con l’Orchestra da Camera di Perugia, diretti da Enrico Bronzi, con l’esecuzione in prima assoluta del brano Love Song, per pianoforte, orchestra d’archi e percussioni, composto dalla stessa Colasanti per l’occasione. «Le difficoltà di questo periodo hanno fatto capire a tutti quanto è importante nelle nostre vite la musica dal vivo – ha esordito Anna Calabro, presidente della Fondazione Perugia Musica Classica onlus – quindi siamo estremamente felici di presentare un programma di concerti così ricco e variegato, ed è motivo di particolare orgoglio per noi che a tenere a battesimo la nuova stagione sia proprio l’appuntamento dedicato a Franco Buitoni, che, con il suo operato, ha reso Perugia una città di riferimento per la musica classica mondiale». E che «ha fatto dell’impegno civile e della promozione della cultura la sua ragione di vita», le ha fatto eco Ilaria Borletti Buitoni, presidente del Borletti Buitoni Trust.
Un palinsesto di appuntamenti nei luoghi più suggestivi di Perugia: «Bellezze che si sommano – sottolinea Leonardo Varasano, assessore alla Cultura del Comune di Perugia – per quella che speriamo possa essere la stagione della definitiva ripartenza». Saranno 16 gli appuntamenti della prima parte della nuova stagione degli Amici della Musica di Perugia, in programma fino a fine anno, promossa dalla Fondazione Perugia Musica Classica Onlus con il sostegno del Ministero della Cultura, Regione Umbria, Comune di Perugia, Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e Borletti Buitoni Trust. «Ripartiamo – ha spiegato Enrico Bronzi, direttore artistico della Fondazione Perugia Musica Classica onlus, illustrando il programma – con progetti di respiro internazionale e con un’attenzione particolare alle giovani generazioni, le più colpite in questo periodo, dando spazio a nuove proposte di altissimo livello che si stanno facendo già notare e apprezzare». In calendario fino a dicembre – la seconda parte della Stagione, che proseguirà fino alla primavera del 2022, verrà poi presentata nei prossimi mesi – l’edizione autunnale del Festival Orizzonti, a novembre, e, nel corso delle settimane, tra gli altri i Solisti della Mahler Chamber Orchestra diretti da Philipp Von Steinaecker, i vincitori del Premio “Roscini-Padalino–Cucinelli” Margherita Succio, violoncello, e Federico Pulina, pianoforte. E, ancora, il ciclo pensato per i più giovani, il sabato alle 12, il ritorno della violinista Antje Weithaas e il tradizionale concerto di Natale.
I biglietti sono già in vendita nel sito della Fondazione Perugia Musica Classica onlus (https://perugiamusicaclassica.com).

Umbrialibri 2021, al via la mostra mercato degli editori umbri: un ricchissimo programma di incontri

Vinili, cd e dvd: ritorna il Mercato del disco a Corciano