in

Il fondatore di Emergency non c’è più: è morto Gino Strada

Aveva 73 anni

Morto Gino Strada. Il medico fondatore di Emergency aveva 73 anni. Secondo quanto appreso da Agi, Strada si trovava in Normandia.

“Amici, come avrete visto il mio papà non c’è più. Non posso rispondere ai vostri tanti messaggi che vedo arrivare, perché sono in mezzo al mare e abbiamo appena fatto un salvataggio scrive sui social la figlia Cecilia Strada – Non ero con lui, ma di tutti i posti dove avrei potuto essere…beh, ero qui con la ResQ – People saving people a salvare vite. È quello che mi hanno insegnato mio padre e mia madre. Vi abbraccio tutti, forte, vi sono vicina, e ci sentiamo quando possiamo”. Un fulmine a ciel sereno lo ha definito Rossella Miccio, presidente di Emergency, che ha raccontato di averlo sentito pochi giorni fa e confermando la ricostruzione che si trovava in villeggiatura per un periodo di riposo.

Nato a Sesto San Giovanni il 21 aprile 1948, Strada si era laureato in Medicina e Chirurgia all’Università Statale di Milano nel 1978, per poi specializzarsi in Chirurgia d’Urgenza. Dopo essersi specializzato in chirurgia cardiopolmonare negli Stati Uniti durante gli anni Ottanta, nel 1988 si indirizza verso la chirurgia traumatologica e la cura delle vittime di guerra. Tra il 1989-1994 lavora con il Comitato internazionale della Croce Rossa in varie zone di conflitto: Pakistan, Etiopia, Perù, Afghanistan, Somalia e Bosnia ed Erzegovina.  Da questa esperienza nasce Emergency, fondata insieme alla moglie Teresa e a un gruppo di colleghi. L’associazione umanitaria internazionale impegnata nella riabilitazione delle vittime della guerra e delle mine antiuomo dalla sua fondazione, nel 1994, ha fornito assistenza gratuita milioni di pazienti. Con l’Ong nata oltre 25 anni fa, il chirurgo ha promosso la costruzione di ospedali e posti di primo soccorso in 18 Paesi nel mondo. Nel 2006 viene riconosciuta partner delle Nazioni Unite – Dipartimento della Pubblica Informazione. Dal 2015 fa parte del Consiglio economico e sociale delle Nazioni Unite (Ecosoc) come associazione in Special Consultative Status, mentre dal 2018 diventa partner ufficiale dell’European Union Civil Protection and Humanitarian Aid.Gino Strada, attualmente, ricopriva il ruolo di direttore esecutivo della onlus.

Magione, investimento di 10 milioni di euro per la Molini Fagioli

Tanti i casi, ma non sono gravi: per ora l’Umbria tiene a livello di guardia il virus. Sono 81 i sanitari non vaccinati: per alcuni stipendio a rischio