in

Sfondano il portone e salvano un ragazzo dal suicidio

L’operatrice del 113 lo rassicura e gli agenti della Volante riescono a intervenire in tempo

Polizia stradale controlli notturni. Repertorio

PERUGIA – Lo hanno salvato mentre stava cercando di togliersi la vita. Hanno risposto alla sua richiesta di aiuto in maniera rapida ed efficace.

Lo hanno trovato appeso a un cappio che scendeva dal soffitto e sono riusciti a evitare che il suo intento arrivasse a conclusione. La sinergia tra operatrice della sala operativa e agenti della squadra volante è stata decisiva. Prima, nel capire che la richiesta di aiuto fosse vera e concreta, quindi a guadagnare il tempo necessario per raggiungere l’abitazione del ragazzo che aveva deciso di togliersi la vita prima che il suo gesto si compisse. Quindi nell’intervenire tempestivamente dopo aver forzato non senza difficoltà il portone d’ingresso, salvandolo e affidandolo, quindi, al personale del 118. L’episodio si è verificato in un quartiere di Perugia. Il giovane soccorso ha 23 anni, il motivo del gesto e il suo rammarico per la scelta fatta erano raccontati in un biglietto che aveva infilato nella cintura. Spiegazioni che non sono necessari grazie al tempestivo intervento della polizia.

Podismo, torna la Stra Cospea Village

Alessia Marcuzzi lascia Mediaset dopo 25 anni: «Mi prendo un momento per me»