in

Il luogotenente Rossetti va in congedo: per 23 anni ha guidato la stazione di Petrignano

Carabinieri, cambio al vertice al comando. Lo sostituisce il maresciallo Vintrici

ASSISI – È andato in congedo, dopo quarantun anni di servizio nell’Arma dei Carabinieri, il comandante della stazione di Petrignano di Assisi, il luogotenente “Carica Speciale” Enrico Rossetti.

Originario di Bastia Umbra, il sottufficiale ha raggiunto il meritato traguardo dopo aver prestato servizio in svariate realtà̀ operative lungo tutta la penisola: dal primo incarico con il grado di carabiniere a Cascia (PG) e a Roma, poi con il grado di brigadiere presso il Nucleo operativo e radiomobile della tenenza di Ronciglione (VT). Successivamente ha assunto il comando della stazione di Corchiano (VT) e del Norm di Foligno (PG). Nel 1998 ha assunto il comando della stazione di Petrignano di Assisi, retto per 23 anni.

Quarantun anni spesi al servizio del cittadino e delle comunità̀ presso le quali è stato chiamato a operare, sempre con brillanti risultati e con elevate competenze tecnico professionali, affinate nel corso della sua lunga carriera. Numerose le onorificenze acquisite durante la carriera, tra le altre la croce d’oro per anzianità di servizio, la Medaglia Mauriziana del Ministero della Difesa, medaglia di benemerenza per il Terremoto dell’Irpinia del 1980 e dell’Umbria – Marche del 1997. È stato nominato cavaliere della Repubblica dal Presidente della Repubblica ed ha ricevuto l’onorificenza di San Silvestro Papa rilasciata dalla Santa Sede.

Al suo posto subentrerà̀ il maresciallo maggiore Tommaso Vintrici, originario di Catania, da circa un anno in servizio presso la stazione di Petrignano.

Belen Rodriguez, conto alla rovescia per il parto e nuovi progetti per Antonino

Elisoccorso, la Regione punta su Foligno