in ,

Ha soli otto anni e debutta come compositore prodigio al Narnia Festival

Il programma tra musica classica e danza

NARNI (Terni) – Un viaggio musicale ‘fino in America’ ha aperto la decima edizione del Narnia Festival, la kermesse diretta da Cristiana Pegoraro e Lorenzo Porzio, insignita della settima Medaglia del presidente della Repubblica, che propone eventi di qualità tra musica, arte e cultura fino al primo agosto. ‘Destinazione… America!’ il titolo della serata inaugurale condotta da Massimo Giletti, padrino e amico del festival, in cui Cristiana Pegoraro al pianoforte e l’orchestra di ottoni e percussioni abBBRASSh diretta dal maestro Porzio hanno proposto trascrizioni originali di pezzi celebri come Rhapsody in blue di Gershwin, ma anche musiche di Bernstein, Lecuona e Piazzolla.

Il festival, realizzato con il contributo della Fondazione Cultura e Arte, ente strumentale della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale presieduta dal prof. avv. Emmanuele F. M. Emanuele, prosegue a Narni giovedì 22 luglio con uno spazio dedicato a una promessa della musica, in linea con l’attenzione che questa manifestazione ha da sempre per i giovani. Al San Domenico – Auditorium Bortolotti, con il concerto ‘Mozart, l’enfant prodige ieri e oggi’, debutterà il compositore prodigio di 8 anni Andrej Stojanovic con l’esecuzione della sua prima Sinfonia e con Cristiana Pegoraro al pianoforte nel celeberrimo Concerto K. 488 di Mozart accompagnati dall’Orchestra Filarmonica Città di Roma diretta dal maestro Lorenzo Porzio.

Dalla musica classica alla danza, venerdì 23 luglio, sempre al San Domenico con l’‘Omaggio a Carla Fracci – Dialoghi d’amore sulle punte’, esibizione con la voce recitante di Maria Rosaria Omaggio e i danzatori del programma Narnia Dance su coreografie di Rosanna Filipponi e Claudio Scalia. Sabato 24 luglio sarà invece il teatro comunale ‘Giuseppe Manini’ a ospitare ‘VERSUS Beethoven vs Rossini – Le sfide tra grandi compositori’, primo spettacolo interattivo di musica e teatro da un format di Lorenzo Porzio, con Tiziana Foschi e Sergio Basile, che saranno insigniti del premio Narnia Festival-Leone d’argento alla carriera. Al pianoforte Cristiana Pegoraro. Un duello immaginario a colpi di partiture musicali in cui il pubblico potrà partecipare esprimendo il proprio voto e decretando il vincitore.

“Sono lieto di affiancare anche quest’anno, nell’importante traguardo del decennale della rassegna, il Narnia Festival che con un cartellone di oltre quaranta concerti, performance, mostre ed eventi, previsti dal 20 luglio al 1° agosto, tutti rigorosamente dal vivo e alla presenza del pubblico, rappresenta un forte e positivo segnale di ripresa per il mondo dello spettacolo dopo la drammatica e prolungata battuta d’arresto subita da questo settore a causa della pandemia” ha dichiarato il Prof. Avv. Emmanuele F. M. Emanuele, Presidente della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale, premiato a Narni nel 2019 con il Leone d’Argento “per il suo ruolo di grande filantropo e importante mecenate dell’arte italiana”. “La Fondazione – ha aggiunto – ha sposato da tempo il progetto del Narnia Festival e del suo direttore artistico Cristiana Pegoraro anche per l’indubbia valenza formativa che esso ha: infatti, dal 30 giugno scorso si svolge, sempre a Narni, il Campus internazionale di alto perfezionamento che offre a circa 200 giovani talenti italiani e di altri Paesi del mondo l’opportunità di frequentare una serie di corsi, masterclass e workshop di alto livello in musica, canto, danza, coreografia e recitazione, tenuti da docenti di scuole molto note sia in Italia che all’estero. Un’occasione preziosa per giovani motivati e capaci che desiderino intraprendere una carriera nel mondo dello spettacolo senza improvvisare, ma potendo al contrario contare su solide basi formative”.

Torna il Corciano Festival, tra musica, rievocazioni ed eccellenze enogastronomiche

Sanità umbra in crisi profonda: i sindacati riprendono la mobilitazione