in ,

Torna Sagrantino Experience: weekend in cantina e all’aperto fra passeggiate, aperitivi, picnic in vigna e degustazioni

Si parte con il trekking e le attività alla cantina Di Filippo

PERUGIA – Prende il via in questo fine settimana ‘Sagrantino Experience’, il cartellone di eventi in scena tra luglio e novembre nei territori della Strada del Sagrantino, Montefalco, Bevagna, Giano dell’Umbria, Gualdo Cattaneo, zone di produzione del pregiato vitigno autoctono.

Diciannove attività esperienziali in altrettanti weekend, in 12 aziende agricole tra cantine e fattorie del territorio per il programma ideato e organizzato dall’Associazione ‘La Strada del Sagrantino’ improntato a un turismo lento ed esperienziale e dedicato agli enoturisti ma anche a chi ama la natura e vuole cogliere l’opportunità di conoscere la zona di produzione del Sagrantino e i suoi vini. Un denso calendario di attività esclusive su prenotazione, che si svolgeranno in gran parte all’aperto e vedono l’impegno di realtà produttive per offrire una proposta differente ogni fine settimana ai turisti, che lega l’intrattenimento alla conoscenza del territorio, anche attraverso le sue realtà vitivinicole. Il primo appuntamento è sabato 3 luglio con ‘Sagrantino trek al tramonto’ alla cantina Di Filippo di Cannara, a partire dalle 17, con aperitivo, visita guidata, degustazione di tre vini in abbinamento a prodotti tipici in cantina e poi un percorso di trekking tra i filari e le vigne di circa quattro chilometri, adatto anche ai bambini (accompagnati dai genitori dai 9/10 anni in su), in collaborazione con la guida Aigae Cristiano Ceppi. Il costo è di 25 euro per gli adulti e 5 euro per i bambini, la prenotazione obbligatoria: info@stradadelsagrantino.it; 0742.378490.
Le attività di trekking al tramonto su percorsi brevi, tra dolci colline, verranno proposte nei primi tre weekend dei mesi di luglio, agosto e settembre, abbinate ad aperitivo e visita guidata in cantina. Il trekking tornerà con un’altra formula nella parte finale del cartellone, in autunno. Saranno iniziative con percorsi ad anello, a piedi, più lunghi ed idonei alle temperature autunnali, sempre accompagnati dalla guida escursionistica Aigae Cristiano Ceppi, con partenza e arrivo in cantina dove, al rientro, ci sarà aperitivo e visita guidata. Gli altri appuntamenti, del cartellone tra luglio e ottobre proporranno aperitivi, picnic, passeggiate in carrozza in vigna, degustazioni e tasting in contesti unici, tra colori e sapori tipici delle zone del Sagrantino all’aperto e a contatto con la natura.

«Quello di proporre un turismo lento e sostenibile, fatto di esperienze da vivere, di luoghi da scoprire, di racconti e storie lontane da rivivere in un territorio unico, quale quello della Strada del Sagrantino, che mantiene intatta e promuove l’identità autoctona di uno dei vitigni più interessanti del panorama internazionale – ha commentato Serena Marinelli, presidente dell’Associazione –, è da sempre la mission della nostra Associazione ed è in linea con il target del turista che sceglie l’area di produzione del Montefalco Sagrantino Docg e che ha voglia di ‘gustare’ non solo i vini ma l’intero contesto. Da questa esigenza nasce la voglia di creare un calendario di appuntamenti, di ‘momenti’ da vivere, ogni fine settimana in una diversa cantina o in fattoria, a contatto con la natura, lontani dalla calca e dalla frenesia di luoghi già visitati, scegliendo un tipo di viaggio più responsabile e alla scoperta dei piccoli borghi e di attività ricercate e nel rispetto verso l’ambiente e le economie locali». Per informazioni su tutto il cartellone: info@stradadelsagrantino.it, 0742.378490.

Covid, ancora in discesa i positivi Un solo paziente in intensiva

«Rincari edilizia, dal governo l’ok a calmierare i prezzi»