in

Terni ricorda il sacrificio dell’agente Roberto Antiochia

Deposta una corona davanti alla questura in occasione del 59esimo compleanno

TERNI – Avrebbe compiuto oggi 59 anni Roberto Antiochia, l’agente della Polizia di Stato nato a Terni e morto a Palermo nell’agguato di mafia al commissario Ninni Cassarà del 6 agosto 1985.

La Polizia di Stato di Terni ha voluto ricordare il giovane poliziotto, morto a soli 23 anni, con la deposizione di un mazzo di fiori alla rotonda Caduti e Defunti della Polizia di Stato davanti alla Questura di Terni, nella via a lui intitolata. La cerimonia di questa mattina è stata organizzata dall’Associazione nazionale polizia di Stato Anps e da “Libera”, alla presenza del vice questore vicario, Luca Sarcoli, e dei funzionari della questura.

Poche dosi in Umbria (13esima regione in Italia) ma gap recuperati: vaccinati tutti i 60enni prenotati. Con un allarme: un 25% non ha aderito

Lavoro, con le riaperture ecco le attività più richieste