in

Malori e infortuni nei boschi, doppio intervento del Sasu

Recuperati due escursionisti a Spoleto e alle Marmore

TERNI – Escursionisti in difficoltà recuperati dal Soccorso alpino e speleologico Umbria (Sasu). Il primo intervento di ieri, 24 giugno, poco dopo le 10, dopo una richiesta della Centrale Unica Regionale del 118 per un escursionista colto da malore in località Lo Scoppio nel Comune di Spoleto.

Sul posto due squadre del Sasu provenienti da Spoleto e Terni, composte da tecnici, operatori e un medico che, mentre il paziente veniva caricato sull’elicottero, hanno ricondotto un secondo escursionista a valle. Il secondo allertamento per il Sasu è arrivato alle 15 per un escursionista infortunatasi in un punto impervio all’interno del Parco della Cascata delle Marmore. Sul posto si è recata una squadra proveniente da Terni composta da tecnici che ha immobilizzato il paziente sulla speciale barella portantina in dotazione del Sasu e l’ha trasportata fino al sentiero dove è stato preso in carico dal personale 118.

Ricomincio da 10, i milioni messi sul piatto del lavoro da Tesei per la rivoluzione dolce: imprese come motori della ripresa

«Ora parliamo noi»: dubbi, paure e speranze dei giovani nell’ultimo anno di pandemia