in

Lanciò bottiglie e bicchieri contro il titolare di un locale: scatta il daspo Willy

L’episodio si era verificato la sera del 12 giugno

TERNI – Alcuni giorni fa, dopo il rifiuto del titolare di un locale del centro di Terni, era andato su tutte le furie. Aveva lanciato bottiglie e bicchieri contro il gestore, ferendolo, Aveva poi distrutto diverse suppellettile e cercato di opporsi ai poliziotti che, poco dopo lo avevano fermato.

Dopo la convalida dell’arresto, il provvedimento di daspo urbano nella sua forma più severa. Al giovane è stata applicata la misura cosiddetta Willy, in riferimento ai tragici fatti di Colleferro in cui ha perso la vita il giovane Willy Duarte, massacrato a botte per aver difeso un amico. Per un anno non potrà più entrare in locali pubblici o di pubblico intrattenimento di tutta la provincia di Terni.

Aeroporto, Tesei vara una sorta di “Whatever it takes” alla Draghi. La Regione ripiana e rilancia, ora tocca ai Comuni di Perugia e Assisi

Con le “Cadute necessarie” Narni torna a essere Città Teatro