in

Flaminia, controlli del peso sulla strada da “curare”

Polizia stradale e Anas hanno fatto verifiche sui mezzi industriali, il transito era limitato a 44 tonnellate

TERNI – La polizia stradale di Terni in collaborazione con Anas Umbria, ha effettuato dei controlli straordinari, in particolare dei mezzi industriali, sul tratto della statale Flaminia compreso tra Terni e Spoleto.

Il fine di questi controlli è stato quello di prevenire il transito di veicoli in eccedenza di peso che transitino su una arteria in cui sono in corso alcuni interventi strutturali. Anas Umbria ha individuato alcuni manufatti presenti sul tratto in questione che necessitano di interventi tempestivi di ristrutturazione e al fine di garantire la sicurezza stradale ed evitare l’aggravamento delle condizioni degli elementi strutturali, l’ente proprietario ha eseguito gli interventi necessari al ripristino strutturale e funzionale delle opere. La natura di questi interventi ha consentito la riapertura al traffico veicolare riducendo la sezione stradale a 7,50 metri e limitando la circolazione ai soli mezzi aventi massa non superiore alle 44 tonnellate. In un’ottica di prevenzione i servizi coordinati dalla Stradale di Terni hanno consentito di controllare in una sola giornata 21 mezzi industriali e di contestare 3 infrazioni per violazioni concernenti il transito con limiti di massa superiori a quelli sopra indicati. Nel corso di questi servizi svolti con l’assistenza di Anas sono stati inoltre soccorsi alcuni automobilisti in difficoltà.

Umbria film fund 2021, c’è l’avviso: come ottenere i finanziamenti

Alviano, biglietto unico per oasi e castello di Bartolomeo