in

Con le “Cadute necessarie” Narni torna a essere Città Teatro

Da oggi 18 giugno a domenica 20

NARNI (Terni) – Dopo il successo della prima edizione, torna Narni Città Teatro, la manifestazione presentata in Umbria, da LVF di Ilaria Ceci e Davide Sacco, direttore artistico insieme a Francesco Montanari, per la prima volta al timone del festival, organizzato grazie al sostegno del Comune di Narni.

La manifestazione è sostenuta inoltre da Scena Unita – per i lavoratori della Musica e dello Spettacolo, un fondo privato gestito da Fondazione Cesvi – organizzazione umanitaria italiana laica e indipendente, fondata a Bergamo nel 1985 – in collaborazione con La Musica Che Gira e Music Innovation Hub. Claim della seconda edizione di Narni Città Teatro è “Cadute necessarie”, a sottolineare la necessità di cadere per ritrovarsi, reagire con coraggio e rialzarsi celebrando la vita e l’arte, strumenti indispensabili per far fronte alla realtà che ci circonda. Da venerdì 18 a domenica 20 giugno, quindici eventi tra prosa, danza, circo, performance, mostre, musica, spettacoli e installazioni animeranno, coloreranno e abiteranno i vicoli e il centro storico narnese, portando un trionfo di arte, poesia, bellezza, con importanti nomi della scena italiana e internazionale, e anteprime assolute. Lo spettacolo dal vivo tornerà, dunque, a illuminare i palcoscenici del Teatro Comunale Manini e l’Auditorium Bortolotti, per poi spostarsi all’aperto, a piazza dei Priori, al Chiostro di Sant’Agostino, all’Ala Diruta (ex Refettorio Sant’Agostino), con un appuntamento nella frazione di Stifone, in cui prenderanno corpo eventi di prosa, danza, musica, performance e arti visive per tre intere giornate. Una seconda edizione scandita dalla voglia di ripartire, rinascere e rialzarsi, come sottolinea l’assessore alla Cultura Lorenzo Lucarelli, «Siamo felicissimi che gli eventi narnesi ripartano proprio con Narni Città Teatro, che aveva chiuso gli appuntamenti dal vivo lo scorso ottobre. Siamo orgogliosi di ripartire dal teatro e dallo spettacolo dal vivo, con un Festival di altissima qualità, come dimostra il ricco programma. Il settore dello spettacolo è quello che più di altri è stato colpito dalle restrizioni anti Covid. Narni riparte dall’arte, strumento prezioso ed essenziale per rilanciare l’economia post pandemia». Tutto il programma sul sito http://www.narnicittateatro.com

Lanciò bottiglie e bicchieri contro il titolare di un locale: scatta il daspo Willy

Palazzo dei Priori, Città di Castello

Via al test dei test per la politica umbra, le elezioni di Castello. Secondi si candida e la pentola a pressione a sinistra è già pronta a esplodere