in

Ubriaca e non in grado di assistere l’anziana, denunciata badante

La donna già in passato non si era accorta che l’assistita era uscita di casa da sola

TERNI – Una cittadina bulgara di 66 anni, impiegata come badante in una famiglia ternana, è stata denunciata dalla polizia di Terni.

La Squadra Volante era intervenuta dopo la chiamata dai figli della signora che accudiva poiché avevano trovato la donna ubriaca e perciò non in grado accudire l’anziana, malata di Alzheimer, che le era stata affidata. Già una volta, è stato appurato, la badante era stata perdonata dalla famiglia, dopo che non si era accorta che l’anziana signora, ultraottantenne, era uscita da sola di casa; l’intervento dei vicini, che avevano avvisato i figli, aveva scongiurato il peggio. Questa volta la denuncia è scattata d’ufficio per abbandono di persona incapace; inoltre, venendo meno il rapporto fiduciario, la donna è stata licenziata.

Guasticchi scarica il Pd: «Non poter cambiare nulla è stato il mio più grande fallimento»

Cagnolini abbandonati in autostrada salvati dalla polizia