in

Spaccio, i cittadini segnalano e i carabinieri intervengono: un arresto e una denuncia

Interventi a Fontivegge e in piazza San Francesco

PERUGIA – Due segnalazioni hanno portato a individuare due presunti spacciatori, uno denunicato e uno arrestato. E’ successo nelle ultime ore a Perugia, a Fontivegge e in piazza San Francesco.

Nel primo caso, le segnalazioni hanno portato i militari del Nucleo operativo sulle tracce di un nigeriano di 21 anni e di un appartamento indicato come base dello spaccio. I carabinieri sono entrati nell’abitazione e, in una delle camere da letto sono stati rinvenuti sei involucri con 28 grammi di marijuana in tutto e 140 euro ritenuti frutto dello spaccio. Il 21enne che, con un connazionale, è risultato residente nell’abitazione, è stato denunciato a piede libero. E’ stato, invece, arrestato un 25enne gambiano, residente a Foggia ma domiciliato in una cooperativa sociale di Spoleto. In piazza San Francesco era stato segnalato un giovane che potenzialmente cedeva dosi a clienti incontrati in strada. In piazza, i carabinieri hanno trovato il giovane descritto, era seduto su una panchina e non è riuscito a giustificare la sua presenza. Perquisito, è stato trovato in possesso di 2 grammi di marijuana, 6 di marijuana, 2 telefoni e 60 euro presunto provente di spaccio. Dopo l’arresto, l’udienza di convalida al termine della quale il giudice ha disposto il divieto di dimora nel comune di Perugia.

Covid, tornano a calare i positivi. In discesa anche i ricoveri, tre i decessi

Terni, nuova donazione al Santa Maria: tre sanificatori dal Lions Interamna