in

“Pieghe” lungo la Castellana, controlli intensificati nel fine settimana

Utilizzato anche l’autovelox per regolamentare la circolazione in particolare di motociclisti

ORVIETO (Terni) – I residenti di Colonnetta di Prodo avevano inviato degli esposti al commissariato di Orvieto lamentando l’invivibilità delle strade della zona nel fine settimana. In particolare con il bel tempo, lamentavano, c’era un continuo transito di motociclette che, arrivando anche da altre regioni – attirati dalla particolarità del tratto di strada, famoso per la corsa conosciuta come “Cronoscalata della Castellana” – causavano pericolo per la circolazione ed inquinamento sia dell’aria che acustico.

Di seguito alle lamentele della cittadinanza, il questore di Terni ha disposto dei controlli interforze, anche in vista della stagione estiva, attuati lo scorso fine settimana. Con il coordinamento del commissario Antonello Calderini, le pattuglie della Polizia di Stato – commissariato di polizia e Sottosezione della Polizia Stradale – dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia Locale, quest’ultima munita di apparecchio Autovelox, hanno controllato ed identificato 93 persone, alla guida di altrettanti motoveicoli: 4 le sanzioni elevate: una per la velocità elevata, una per la mancata revisione del veicolo, una per la targa non regolare e una per mancato possesso dei documenti. Durante i controlli, che verranno ripetuti, è stata accertata anche una violazione alle norme anti-Covid, alla quale è seguita la relativa sanzione.

-- 

Usl Umbria 1, ripresa l’attività di ricoveri nella Rsa Seppilli di Perugia

Istat ratifica lo squilibrio demografico «grave in Umbria»: troppi vecchi