in ,

L’economia riparte/L’Umbria creativa di Sterik “conquista” il colosso Stabilo

Intesa tra l’innovativa esperienza umbra, che parte dalla legatoria d’arte per arrivare a una sorprendente produzione di nicchia di agende e taccuini, e la multinazionale tedesca di evidenziatori e pennarelli. Un segnale interessante in tempi di ripartenza

PERUGIA – Prove di ripartenza dell’economia? Ecco la piccola-grande esperienza di Sterik, nata nel 2014 in Umbria dal percorso fatto nella legatoria dei libri classici, e che si è sviluppata, in un nuovo corso, con la modernità di tecnologie innovative che, applicate ad agende e diari, ne migliorano e potenziano l’utilizzo.

Qualità, made in Italy, saper fare umbro che presto riescono a riempire una produzione di nicchia, unica nel suo genere, e a renderla vivace e appassionante.
Ed ecco l’ultima novità: la piccola esperienza innovativa, nata in Umbria, va a nozze con il gigante internazionale Stabilo, i suoi evidenziatori e pennarelli noti in tutto il mondo, e in tutto questo c’è qualcosa di bello e gentile che va al di là della partnership economica
Riccardo Steri dice che l’azienda – rigorosamente eco-friendly, lavoro eseguito sempre nel massimo rispetto dell’ambiente, e che collabora con prestigiose case editrici del livello di Treccani e Giunti nell’editoria high quality – «è nata dall’amore per due cose in
particolare. la libera espressione della creatività e la possibilità di comunicarla quando si vuole, per questo abbiamo scelto il camaleonte come simbolo. Proponiamo ai ragazzi che scelgono i nostri diari o le agende una copertina quasi bianca e un camaleonte colorato da scegliere e li sproniamo: ora rendilo tuo, con la tua fantasia, con i colori che decidi di usare, che danno felicità e intensità ai tuoi sentimenti alla tua creatività».
Steri annuncia anche un’altra stazione di questo percorso innovativo: «La passione per la creatività ci fa immaginare tante nuove possibilità. Stiamo preparando un interessante progetto editoriale e a breve ne divulgheremo i contenuti. Se sei un giovane e curioso autore e intanto vuoi scambiare due chiacchiere con noi, invia una richiesta di contatto utilizzando il form che trovi su “Lavora con noi”, Sterik Edition”».

L’intesa con Stabilo prevede che i prodotti del 2021/22 saranno fatti in collaborazione con il gigante tedesco. Ogni diario, agenda e taccuino avrà un evidenziatore in abbinamento. «Contiamo molto su questa collaborazione – conclude Steri – in quanto spesso i nostri
clienti ci mandano foto dei nostri prodotti affiancati ad un evidenziatore Stabilo perciò crediamo di soddisfare in questo modo un collegamento di prodotti fatto direttamente dai nostri clienti, ovviamente cosa che è piaciuta molto anche a Stabilo. Inoltre siamo, ci tengo a sottolinearlo, un’azienda eco-friendly ed anche questo è piaciuto moto in quanto anche la Stabilo lo diventerà entro il 2025. Ed eccoci così pronti a questa nuova esperienza da realtà umbra aperta all’innovazione, quale siamo».

La Questura di Terni saluta il commissario Gino Mazzitelli

Pd, il tam tam rulla: arrivato il primo ricorso contro Bori, mentre viene fissata la data del suo insediamento (il 13 giugno)