in

Droga, trascina con l’auto un agente per sfuggrie al blitz: arrestato

L’episodio si era verificato a dicembre nel corso di un’indagine su un giro di spaccio tra giovani

E’ stato arrestato dalla Sezione Antidroga della Squadra Mobile ternana, per spaccio di sostanze stupefacenti, un 20enne ternano, incensurato, in esecuzione di un ordine di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal GIP di Terni su richiesta della Procura della Repubblica ternana.

L’indagine ha consentito di far luce su un giro significativo di spaccio, in prevalenza di marijuana e di hashish, venduta a giovani di età compresa tra i venti e i trenta anni, tutti italiani, fra i quali il ventenne ternano che era stato arrestato per lesioni aggravate e resistenza a pubblico ufficiale, per aver forzato l’alt intimato da una pattuglia in borghese della Sezione Antidroga, in servizio di prevenzione dei reati connessi agli stupefacenti e per il rispetto delle norme anti-Covid, nella notte tra lunedì 7 e martedì 8 dicembre 2020. Nell’occasione, il ventenne – che aveva appena acquistato sostanza stupefacente dall’arrestato – alla guida della sua auto, invece di fermarsi all’alt della polizia, aveva accelerato, trascinando un poliziotto dell’Antidroga per circa 40 metri, prima che questi riuscisse a liberarsi, cadendo rovinosamente sull’asfalto e riportando lesioni. L’indagine, coordinata dalla Procura, ed attuata con servizi di osservazione e di raccolta informazioni, ha permesso di appurare che l’arrestato era attivo nell’attività di spaccio dal 2018 al dicembre 2020, con clienti abituali e fidelizzati, che acquistavano la sostanza stupefacente con frequenza regolare.

Amelia riapre Museo archeologico e cisterne romane

Santa Maria, nuova ambulanza per potenziare il 118