in ,

Arriva il Giro d’Italia: come cambia la viabilità

Da Perugia a Spoleto, tutte le interruzioni temporanee e i percorsi alternativi

Lavori dell'Anas

PERUGIA – Per consentire lo svolgimento delle tappe del Giro d’Italia in Umbria, sono previste interruzioni temporanee della circolazione sul Raccordo Perugia-Bettolle e sulla strada statale 3 “Flaminia”, come disposto dalla prefettura.

Come comunica l’Anas, in particolare, lunedì 17 maggio sulla SS3 “Flaminia” sarà chiuso al traffico il tratto tra il km 109 e il km 129, con chiusura di tutti gli svincoli in uscita a partire da S. Eraclio Z.I. fino a Spoleto, con uscita obbligatoria dalla statale 3 allo svincolo per Norcia-Cascia. Tra le 13 e le 17 si consiglia il percorso alternativo costituito dalla statale 3 bis-E45 ed in particolare, per il traffico proveniente dalla statale 75 verso Foligno, le uscite ‘Foligno Nord’ e ‘via Piave’. Per il traffico che procede in direzione Spoleto è consigliata l’uscita sulla statale 685 in direzione Eggi. L’inversione di marcia sarà possibile agli svincoli di ‘Trevi’ e ‘Campello’. Le limitazioni saranno invece attive sul Raccordo Perugia-Bettolle nella giornata di mercoledì 19 maggio dove si rende necessaria la chiusura degli svincoli ‘Prepo’ (in uscita), ‘Ferro di Cavallo’ (in uscita), ‘Olmo’ (rampa Ovest), ‘Mantignana’ (in direzione SS75 bis-Bacanella, resta aperto lo svincolo sulla statale 728), ‘Corciano’ (in uscita) e ‘Magione’ (in uscita). Resteranno aperti in vece gli svincoli ‘Piscille’, ‘San Faustino’, ‘Madonna Alta’. Le chiusure saranno attuate con indicazioni sul posto per il tempo strettamente necessario, in coordinamento con le forze dell’ordine.

Covid, la curva torna a scendere. Gli attualmente positivi si avvicinano a 2.400

Vaccine day, aumentano i fragili prenotati