in ,

Accoltellamento a Perugia, il sindaco: «Fortemente preoccupati»

La nota e la solidarietà del Comune

Il Comune di Perugia

PERUGIA – Il sindaco Andrea Romizi e l’assessore alla sicurezza Luca Merli, a nome dell’intera amministrazione comunale, esprimono profondo sconcerto e viva preoccupazione per il grave episodio accaduto nella giornata di ieri davanti a un bar posto all’intersezione tra via della Pescara e via XX Settembre, culminato nell’accoltellamento di un perugino di 40 anni, attualmente ricoverato in rianimazione dopo un intervento in cardiochirurgia nell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia.

«Siamo vicini al giovane – sottolineano Romizi e Merli – cui auguriamo una pronta e rapida guarigione. Nel contempo non possiamo non esprimere un forte sentimento di preoccupazione per quanto avvenuto ieri in via della Pescara, tanto più in pieno giorno e davanti a numerose persone presenti. L’auspicio che formuliamo è che l’esecutore o gli esecutori del vile gesto possano essere individuati velocemente ed assicurati alla giustizia nel più breve tempo possibile. A tal proposito riponiamo massima fiducia nell’operato delle forze dell’ordine, cui rivolgiamo i nostri sentiti ringraziamenti per l’attività che giornalmente svolgono a tutela dell’ordine pubblico e della salute dei nostri concittadini. Episodi come quello di ieri, in ogni caso, ci confermano che non dobbiamo mai abbassare la guardia e che le Istituzioni, in stretta collaborazione tra loro, devono continuare a lavorare per far sì che tali avvenimenti non si verifichino più».

In casa un piccola piantagione di marijuana, denunciato 44enne

Ilary e Jeda, l’invito a cena e la “vendetta” di Gemma