Via San Girolamo bloccata per ore dalla caduta di un grosso albero

5 Aprile 2021

I residenti: «Più controlli e manutenzione»

di Gino Goti

PERUGIA – Non è la prima volta che gli alberi di via San Girolamo, la trafficata scorciatoia tra Ponte San Giovanni e Perugia, si sono dimostrati generosi con chi transita a piedi, in moto o in auto. Il grosso albero che si è schiantato sulla strada ha spaventato i residenti ma per fortuna nessuno a quell’ora del pomeriggio di Pasqua transitava nei due sensi di marcia.

Sono anni però che Pro Ponte, residenti, automobilisti segnalano la pericolosità di alberi malati e cadenti o meglio in doveroso inchino sull’asfalto. Ma salvo un parziale intervento nello scorso anno la maggior parte degli alberi, olmi in genere:da anni ammalati, sono lì. E chi giornalmente è costretto a percorrere quell’arteria ha sempre un occhio rivolto a rami o tronchi inclinati verso la strada. Solo di recente sono stati abbattuti i giganteschi pioppi, anch’essi pericolosi, sul lato sinistro a salire dopo il distributore. Rimane il degrado di tronchi e rami ammucchiati in bella vista, quando sarebbe possibile mettere a disposizione della comunità quel materiale o utilizzarlo come legna da ardere anche se non di buona qualità.
Per rimuovere il grosso tronco che ha impedito per ore il transito sono dovuti intervenire due squadre di vigili del fuoco con diverso personale e grandi mezzi. Nella tarda serata di Pasqua il traffico è ripreso regolarmente e i residenti si sono tranquillizzati senza prima sollecitare ai vigili urbani intervenuti un completo intervento per sanare i lati della strada se di competenza comunale o di invitare a farlo ai proprietari delle terre limitrofe. Sono in corso di accertamento le responsabilità.

#perugia #albero #sangirolamo