in

Tablet per gli studenti più fragili, la donazione del Rotary Club

L’iniziativa per i ragazzi dell’Omnicomprensivo di Nocera

L’iniziativa per i ragazzi dell’Omnicomprensivo di Nocera

NOCERA UMBRA (Perugia) – Nei locali dell’Istituto Omnicomprensivo Dante Alighieri, per mano del Rotary Club di Gualdo Tadino e del Governatore D-2090, uniti nel Progetto Rotary – USAID, per la lotta contro la pandemia Covid-19, sono stati donati tre tablet alla scuola messi a disposizione degli studenti della scuola secondaria di II grado, che hanno difficoltà a dotarsi di strumenti informatici, per la didattica a distanza.

L’iniziativa è frutto di un progetto internazionale nato dalla collaborazione tra il Rotary International ed il Governo degli Stati Uniti d’America, per il tramite di USAID, la sua principale agenzia di sviluppo che opera in oltre cento Paesi nel mondo per promuovere , sostenere e migliorare la salute e la stabilità globale, fornire assistenza umanitaria, agire da catalizzatore per innovazioni e partnership e per potenziare le capacità di donne e ragazzi. Alla cerimonia, nel pieno rispetto delle norme anticovid, hanno partecipato, oltre ovviamente al dirigente scolastico Leano Garofoletti, il sindaco di Nocera Umbra, Giovanni Bontempi, il presidente del Rotary Club di Gualdo Tadino, Giovanni Perucchini, l’assistente del Governatore Roberto Tamburini, il prof. Antonio Pieretti, i soci Angelo Arnesano, Alfiero Albrigi e Manuel Pompei. Il dirigente scolastico ha calorosamente ringraziato il Rotary Club, insistendo sul grande valore di questi aiuti, spendibili nell’immediato e auspicando in prossime collaborazioni tra l’Omnicomprensivo e l’organizzazione, al fine di fronteggiare insieme i disagi causati dalla pandemia. Di seguito le parole del presidente Perucchini: «Quella di oggi rappresenta un’altra importante donazione che il Club, sempre sensibile e attento alle esigenze delle nuove generazioni, ha elargito alla scuola nocerina. Il Rotary da anni, infatti, opera al servizio della comunità nel nome dell’amicizia e di una collaborazione tra i territori, che ha permesso di incentivare il patrimonio informatico scolastico. La nostra organizzazione si propone, nell’immediato futuro, di reperire ulteriori risorse per nuove apparecchiature a sostegno dei numerosi progetti innovativi realizzati dall’Istituto “Dante Alighieri”. Riteniamo molto importante supportare il settore della scuola, della cultura e della formazione, basilare per i nostri giovani e quindi per il futuro di tutti». «In questo momento di difficoltà – ha dichiarato il sindaco Giovanni Bontempi – il fatto che la scuola e la comunità tutta senta vicina il Rotary Club penso che sia un fatto non di poco conto. Gli ideali che l’organizzazione persegue si identificano pienamente con quelli della scuola, di ogni ordine e grado: creare ponti, dialogo, solidarietà e spendersi per alleviare i mali dell’umanità».

#coronavirus #scuola #dad #nocera #dantealighieri #rotaryclub #tablet

Quel drago di un Recovery…

Ex Tabacchificio, Sunia e Cgil: «Ma è o non è housing sociale?»