in

Pasqua anti covid, controlli in Valnerina: ma le multe sono per altre violazioni

Cinquanta veicoli e circa 70 persone verificate, le regole contro la diffusione della pandemia vengono rispettate

NORCIA – Nel corso del fine settimana delle festività pasquali i carabinieri in Valnerina hanno intensificato i controlli sul territorio di competenza, che comprende i comuni solitamente meta di migliaia di turisti, che ospitano peraltro molte seconde case di cittadini residenti altrove e principalmente nelle grandi città.

Il timore degli spostamenti vietati – in area al confine della regione Umbria con altre due regioni – e il rischio di incremento dei contagi da covid-19, così come di incidenti stradali, hanno portato l’Arma a concentrare la propria vigilanza sui principali centri urbani di competenza, sulle più frequentate arterie stradali e nelle località oggetto di interesse turistico, con particolare riguardo alla frazione di Castelluccio di Norcia. L’attività svolta tra venerdì e la domenica di Pasqua, con 68 persone e 50 mezzi controllati, ha dato ancora una volta la prova che la zona non è investita da eccessive problematiche sugli spostamenti: le sanzioni al codice della strada elevate sono state soltanto 3 e nessuna di esse per violazione di misure anti-covid.

#norcia #valnerina #covid #controlli #carabinieri

Umbria Jazz 21, nuovi big per la line up. Hersch e Brad Mehldau in collaborazione con i Due Mondi

Covid a scuola, la mappa dell’Umbria. E oggi le prime medie tornano in classe