in

Covid, il cva diventa un punto vaccinale

La novità a Perugia

PERUGIA – Da venerdì 30 aprile entrerà in funzione anche il centro vaccinale “hub” di Ponte San Giovanni, allestito all’interno del cva di via Cestellini.

Sarà cogestito dai team vaccinali del distretto del Perugino dell’Usl Umbria 1 che si alterneranno con i medici di medicina generale in un’ottica di collaborazione e di attivazione di sinergie utili a facilitare il raggiungimento del maggior numero possibile di vaccinazioni agli assistiti della medicina generale. In questo contesto è stato scelto il cva in quanto è una struttura importante e centrale rispetto a tutta la città di Perugia. E’ facilmente accessibile e consente a tutti gli operatori ed ai cittadini di avere un spazio accogliente e ben organizzato, dedicato a questa attività. I team vaccinali del distretto del Perugino dell’Usl Umbria 1 opereranno tutti i lunedì, mercoledì e venerdì e somministreranno a pieno regime 288 vaccini al giorno. I medici di medicina generale lo utilizzeranno gli altri giorni.

#coronavirus #umbria #perugia #cva

Covid, i positivi tornano a calare

L’Umbria delle nocciole che fa impazzire Ferrero e Loacker