in

Calcio, la Ternana chiude la pratica al primo match ball: è serie B

I rossoverdi stravincono la sfida cruciale con l’Avellino e conquistano la promozione

TERNI – La Ternana dei record vola in serie B. Si aggiudica per 4-1 la sfida contro l’Avellino al Liberati e accede, al primo “match ball” nella serie cadetta. Gli uomini di Cristiano Lucarelli hanno portato a compimento, in anticipo rispetto al calendario, una cavalcata da record (guarda la festa a fine partita)

Che riporta il calcio che conta a Terni dopo un campionato praticamente perfetto. Certo il covid e le restrizioni della pandemia hanno guastato la festa, ma festa è comunque in una città che da giorni si è ammantata di rossoverde per spingere le fere oltre l’ultimo ostacolo della matematica. E ora è solo il momento di gioire per l’impresa.

I complimenti delle istituzioni

«Esprimo la mia più viva soddisfazione per il risultato della Ternana calcio: aver raggiunto la promozione in serie B è indice di grande capacità tecnica della squadra guidata magistralmente da Cristiano Lucarelli»: lo ha detto l’assessore regionale allo sport, Paola Agabiti al termine della partita contro l’Avellino. «La partita di oggi conclude, in attesa della fine del campionato, un lungo cammino sportivo che ha visto la società Ternana Calcio, con il suo presidente Stefano Bandecchi, programmare con competenza e abilità un percorso che riporta la squadra e la città di Terni ai più alti livelli del calcio italiano. Un risultato di cui l’intera Umbria è orgogliosa – ha sottolineato l’assessore, peraltro raggiunto in un periodo così difficile per lo sport e per la comunità regionale a causa della pandemia». 

#ternana #serieb #promozione

Vaccini anticovid, Uil e Uila dell’Umbria mettono a disposizioni le loro sedi

Pd Umbria, ecco i candidati fuori dal congresso