in

Barbara Corvi, torna in libertà Roberto Lo Giudice

Arrestato il 30 marzo con l’accusa di omicidio, lascia il carcere per decisione del Riesame

AMELIA (Terni) – Roberto Lo Giudice, accusato di aver ucciso l’allora moglie Barbara Corvi, è tornato in libertà.

L’uomo è stato raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare il 30 marzo scorso, a quasi 12 anni dalla scomparsa di Barbara Corvi, per la Procura della Repubblica di Terni, uccisa e fatta sparire. Il cadavere, infatti, non è stato mai ritrovato. Secondo l’accusa, Lo Giudice avrebbe eliminato Barbaraa per motivi economici e di gelosia. Ricostruzione che l’indagato ha sempre respinto, anche nel corso dell’interrogatorio con il procuratore Alberto Liguori. I giudici del Riesame di Perugia hanno accolto la richiesta dei suoi legali di revocare la misura. Si attendono ora le motivazioni.

#barbaracorvi #amelia

In auto a “zonzo” per Marmore con la coca in tasca: segnalati e multati

Hilary Duff protagonista dello spin off di “How I met your mother”