in

Se la “roba” sono i libri, la dichiarazione d’amore per la cultura del rapper Vinyasa

Ambientato nel 2023 durante un ipotetico tredicesimo lockdown dove ad essere spacciati sono romanzi e interpretazioni teatrali. Il video

TERNI – Vinyasa, il rapper ternano di “A pippa de coccu”, dedica alla cultura, bloccata dall’emergenza coronavirus, il suo ultimi video. Non una canzone, questa volta, ma una dichiarazione d’amore per l’arte nelle sue forme, uno dei settori più duramente messo alla prova dall’attuale situazione.

E così, in un ipotetico tredicesimo lockdown, il 10 marzo del 2023, i libri vengono “spacciati” come se fossero droga. Per trovare «qualcosa di più forte», bisogna arrivare al garage segreto del “pusher”. Lì c’è un’attrice che recita Dante. Roba forte? Forse troppo per Vinyasa che finisce in overdose. Messaggio semplice e diretto, per raccontare una delle tante sfaccettature di un periodo decisamente complicato.

#vinyasa #terni #cultura #libri #dante

Coronavirus, i positivi continuano a calare: 219 nuovi casi in un giorno

Un positivo alla Gesenu: chiuso l’ufficio clienti per la sanificazione