in

Sanremo 2021, Gaudiano vince tra le Nuove proposte. Ermal sempre in testa, Willie Peyote al secondo posto

PEOPLE | Quarta serata del Festival con polemica social, Beatrice Venezi: «Direttrice d’orchestra? Meglio direttore, ma quello che conta è il talento»

Gaudiano vince le Nuove Proposte e dedica la vittoria al padre scomparso due anni fa per malattia. Luca scrisse il testo su un tovagliolino tornando a Milano in treno proprio dopo il funerale a Foggia. «E’ morto due anni fa, ma è come se fosse qui». Al secondo posto, Davide Shorty.

Quarta serata e prima polemica, con Beatrice Venezi, sul palco per premiare i giovani e già nella giuria della fase preiminare AmaSanremo, in uno scambio con il conduttore precisa e accende la miccia sui social: «Direttrice d’orchestra? Meglio direttore, ma quello che conta è il talento». Pane per i denti degli utenti social. Tra i big, ieri sera tutti e 26 di nuovo sul palco, la classifica generale provvisoria continua a incoronare Ermal Meta, lo segue Willie Peyote. Il quarto quadro di Achille Lauro è dedicato al punk rock, cita san Francesco e Giovanna d’Arco, entra in scena vestito da sposa con un tricolore in mano sulle note dell’Inno. Ad atteenderlo Boss Doms per un bacio che ricorda quanto già successo l’anno scorso sullo stesso palco. Un matrimonio ideale suggellato da “Me ne frego”, lo accompagna Fiorello in “stile” Lauro. E alla fine si fa portare via di peso perchè «sono un quadro, non posso muovermi». Alessandra Amoroso e Matilde Gioli omaggiano i lavoratori dello spettacolo, i tanti che scompaiono quando le luci si accendono, e che da un anno non lavorano. Lo fanno partendo dalla platea vuota dell’Ariston per arrivare sul palco dove attenderle ci sono alcuni di loro. Barbara Palombelli, co-conduttrice di puntata, si concentra su un monologo dedicato alle donne che non sembra aver colpito particolarmente il pubblico, almeno a leggere i social. Torna Emma Marrone per duettare a sorpresa con Alessadra Amoroso sulle note della loro “Pezzo di Cuore”. Tanta musica e un siparietto “intergenerazionale” che si consuma su Twitter. Orietta Berti, nel pomeriggio, durante una diretta dice che le piacerebbe duettare con i Naziskin. Ok, i Maneskin. Che non perdono l’occasione: «Oriettah lasciali perdere, non ascoltare le critiche. Il web è cattivo cantiamo insieme».

#gossip #sanremo #gaudiano #oriettaberti #maneskin #fiorello #amadeus #beatricevenezi

Lavori dell'Anas

Statale Tiberina, due mesi lavori a Perugia

Fumano hashish a un passo dalla Procura, arrivano i carabinieri