in

Meghan Markle: «Ho pensato al suicidio, a corte nessuna comprensione»

PEOPLE | E’ andata in onda l’intervista di Oprah Winfrey al pricipe Harry e alla consorte: «Erano preoccupati che Archie fosse troppo nero»

Il giorno dell’attesa intervista a Oprah Winfley è arrivato. Ieri sera, in esclusiva, Cbs ha trasmesso la chiacchierata tra la celebre conduttrice e Meghan Markle e il principe, ormai ex, Harry. Le attese non sono state deluse. Dirette e senza particolari reticenze le verità della coppia sulla vita a corte e in particolare sulle difficoltà che si sono trovati ad affrontare. Con Meghan che, condifa a Oprah, ha pensato anche al suicidio, senza aver trovato appoggio e sostegno, quando era in attesa del piccolo Archie. Il quale, a diffenrenza dei cugini, è stato privato del titolo di principe. Anche, hanno ribadito Meghan e Harry, per un sottofondo di razzismo, visto che i reali senior, di cui non rivelano i nomi, avrebbero discusso più volte su colore della pelle del nascituro.

«Mi sentivo in trappola – ha detto Harry in un passaggio dell’intervista – mio fratello William e mio padre Carlo sono in trappola ma non usciranno mai dall’istituzione reale». E ancora: «Ce ne siamo andati rinunciando a tutto perché non abbiamo trovato né sostegno né comprensione. La monarchia è pesantemente condizionata dal potere del tabloid». «Tutti i giornali britannici hanno detto che avrei fatto piangere Kate la moglie di William, ma in realtà è stata lei a far piangere me per una banale disputa sui vestiti e mi ha anche chiesto scusa – ha aggiunto Meghan – Io l’ho perdonata per quell’atto e non ho niente contro di lei. È successo due giorni prima del mio matrimonio, ma la storia è apparsa sei mesi dopo completamente ribaltata sui tabloid britannici… Nessuno a corte si è mosso per difendere la verità. Ero bombardata da storie negative che mi distruggevano e non mi facevano dormire la notte. Ho pensato spesso che non volevo più vivere». Nessun aiuto, ha detto ancora da Buckingam Palace: «Sono andata all’interno dell’istituzione reale ma mi hanno risposto che non potevano farci nulla. Andandocene abbiamo perso ogni sostegno finanziario ma soprattutto la protezione del secret service inglese. Stiamo costruendo tutto da capo ma siamo liberi e abbiamo la nostra famiglia. Non potrò mai dimenticare quando a corte si parlava dell’eventualità che il nostro piccolo Archie potesse nascere troppo nero». Entrambi ha definito la regina Elisabetta una persona straordinaria, ma Harry sul padre Carlo: «Mi ha deluso e non prendeva più le mie telefonate. Sono deluso perché ha passato qualche cosa di simile. Sa cosa si prova col dolore. Lo amerò sempre ma sono successe molte cose che fanno male. Meghan mi ha salvato». «E’ stato Harry che ha salvato entrambi – ha risposto la moglie – Io volevo una famiglia e ho rinunciato a tutto per questo e adesso l’abbiamo. Presto saremo in quattro». Sarà una bambina.

#meghanemarkle #harry #oprahwinfrey #royalfamily

«Salute psicologica della donna, tra aborto, sterilità o menopausa: in Umbria poche garanzie»

8 Marzo, l’omaggio dei vigili del fuoco alle donne