Hashish per il Reatino, in manette 65enne di Calvi: in casa aveva più di un chilo di hashish

9 Marzo 2021

Denunciata la convivente 45enne. Indagine coordinata tra i carabinieri umbri e quelli della stazione di Collevecchio

CALVI DELL’UMBRIA (Terni) – Avrebbe rifornito di hashish la zona di Collevecchio e Poggio Mirteto, il 65enne di Calvi dell’Umbria, arrestato dai carabinieri dopo essere stato trovato in possesso di 1,1 chili di hashish.

All’uomo, i militari della stazione di Collevecchio, in provincia di Rieti, e di Calvi dell’Umbria, sono arrivati partendo da indagini sulla vendita di stupefacenti e sugli assuntori del territorio. Durante la perquisizione nell’abitazione del 65enne sono stati trovati anche un bilancino di precisione, oggetti atti al confezionamento dello stupefacente e 100 euro, verosimile provento dell’attività illecita.  Denunciata la convivente 45enne. L’arrestato è stato trattenuto presso la sede della compagnia carabinieri di Poggio Mirteto in attesa dell’udienza di convalida dinanzi al Giudice del Tribunale di Terni.


#calvidellumbria #droga #hashish #carabinieri