Giocano alla guerra, pure al buonsenso: vicini e senza mascherine

30 Marzo 2021

Giovani denunciati ad Assisi

ASSISI (Perugia) – Nel pomeriggio del 30 marzo, gli agenti del commissariato di Assisi, a seguito di segnalazione pervenuta alla sala operativa, sono intervenuti in un casolare abbandonato in località Petrignano d’Assisi, dove un gruppo di sei ragazzi – tutti maggiorenni – provvisti di riproduzioni di armi, era impegnato a svolgere attività di guerra simulata, nota come softair.

I giovani non rispettavano le distanze previste dalle prescrizioni atte al contenimento del rischio epidemiologico in materia di assembramento, tra l’altro non facendo uso dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie. Tutti i partecipanti sono stati sanzionati in via amministrativa, per la violazione delle predette prescrizioni in materia di divieto di assembramento.

#assisi #polizia #softair #coronavirus