in

AstraZeneca, divieto revocato: in Umbria si riparte subito con le vaccinazioni

La comunicazione ufficiale

PERUGIA – Sentito il ministro della Salute, la Direzione generale della Prevenzione e il Consiglio Superiore di Sanità, l’Agenzia italiana del farmaco Aifa ha reso noto che sono venute meno le ragioni alla base del divieto d’uso in via precauzionale dei lotti del vaccino, emanato il 15 marzo 2021, come auspicato e anticipato mercoledì da Cityjournal.

Pertanto, il 19 marzo, «non appena il Comitato per i farmaci ad uso umano (CHMP) rilascerà il proprio parere, AIFA procederà a revocare il divieto d’uso del vaccino AstraZeneca, consentendo così una completa ripresa della campagna vaccinale a partire dalle ore 15.00». Lo comunica la Regione Umbria che anticipa come «non appena ricevuta la disposizione da parte di AIFA, ripartirà immediatamente con le sedute previste per domani pomeriggio. I cittadini prenotati per domani mattina riceveranno un sms in cui sarà indicato lo spostamento dell’appuntamento al pomeriggio. A coloro cui è stato sospeso l’appuntamento nelle giornate di martedì, mercoledì e giovedì, verrà data comunicazione del nuovo appuntamento, tramite sms».

#coronavirus #umbria #vaccino #astrazeneca #notizie #divieto

«A Perugia, parchi e aree verdi in completo abbandono»

Palazzo Donini, sede della giunta regionale

«Crolla il gradimento degli umbri per la governatrice Tesei: la luna di miele è finita»