Trovati con un chilo di marijuana in auto, coppia finisce ai domiciliari

15 Febbraio 2021

Nei guai una 28enne e un 40enne, lui ha anche colpito con un pugno un carabiniere durante la perquisizione. Sequestrato anche il registro dello spaccio

TERNI – A tradirli il forte odore che proveniva dall’auto. Quando i carabinieri li hanno fermati per un controllo di routine, non hanno potuto non accorgersi del caratteristico aroma e dell’atteggiamento sospetto dei due occupanti.

I controlli disposti dall’Arma si sono svolti il 13 febbraio. La perquisizione, prima della vettura poi della casa del centro storico di Terni dove i due vivono, ha permesso di rinvenire 1.050 grammi di marijuana, 1 bilancia elettronica, cellophane per il confezionamento, 130 euro in contanti e un’agenda con delle annotazioni ritenute relative all’attività illecita. Per questo materiale sequestrato è stata arrestata la ragazza, 28 anni di origine serba ma residente a Terni, già conosciuta alle forze dell’ordine. Mentre al compagno, 40 anni, pugliese di origine, residente a Terni anche lui già noto,  vengono contestati i reati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali, poiché durante la perquisizione domiciliare aveva inveito contro i militari e ne aveva colpito uno con un pugno al volto, cagionandogli lesioni giudicate guaribili in 15 giorni. La coppia si trova ora agli arresti domiciliari.

#carabinieri #terni #droga #arresti