«Sono qui per lavoro», ma il nervosismo lo frega: in macchina ha 25mila euro di cocaina

2 Febbraio 2021

L’arresto dei carabinieri a Gubbio

GUBBIO (Perugia) – Altro duro colpo allo spaccio di sostanze stupefacenti nell’eugubino messo a segno dai carabinieri, che lunedì hanno arrestato in flagranza di reato un ragazzo 20enne di origini albanesi, domiciliato in provincia di Urbino.

Nel corso di un servizio di controllo sulle strade del rispetto della normativa anti Covid sugli spostamenti tra regioni limitrofe, i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Gubbio hanno fermato un’auto sulla SS452 della Contessa che faceva ingresso in città. A bordo un giovane proveniente da Urbino che alla richiesta sul motivo dello spostamento ha addotto ragioni lavorative. Ma ai militari sono bastate poche e più approfondite domande per capire che il ragazzo nascondesse qualcosa; la scusa ha retto poco e il giovane, che continuava a cadere in contraddizioni e si faceva sempre più nervoso, è stato sottoposto a perquisizione personale e veicolare. Infatti, ben occultato nel vano portaoggetti del veicolo è stato trovato un involucro in cellophane contenente un panetto di cocaina del peso di 270 grammi. Il giovane è stato arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e portato nel carcere di Capanne. La sostanza rinvenuta, equivalente a 1050 dosi e risultata pura oltre il 70%, avrebbe fruttato sul mercato circa 25.000 euro.

#droga #carabinieri #gubbio