Ristoratori, commercianti, operatori dello spettacolo, palestre e locali scendono in piazza

25 Febbraio 2021

La protesta

PERUGIA – Venerdì 26 febbraio grande manifestazione in piazza Italia, alla quale parteciperanno il settore horeca con la sua filiera, il mondo delle palestre, dello spettacolo, della notte e del commercio.

La manifestazione ha come primo obiettivo quello di porre attenzione «a un settore martoriato in tutte le sue componenti, chiedendo a gran voce una programmazione di regole (chiare ed efficaci) e protocolli (molti già presenti) che prevedano riaperture in tempi ragionevoli oppure sostegni immediati e adeguati per evitare il collasso di un settore che nel suo complesso vale 74,6 miliardi di euro». Sono previsti interventi di alcuni esponenti dei settori interessati fra cui Fabio Cancelloni – presidente Cancelloni Food Service, Enrico Guidi – referente M.I.O. (Movimento Italiano Ospitalità) Umbria, Luca Moscatelli – in rappresentanza del settore palestre, Giovanbattista Zangara – in rappresentanza dei ristoratori, Paolo Mariotti – presidente “Perusia Futura”, associazione commercianti Centro Storico, Laila Rossini – portavoce movimento M11 Partite Iva nazionali, Giuseppe Critelli – portavoce locali notturni, Michele Radicchia – chef e portavoce associazione italiana cuochi. La manifestazione segue quella avvenuta davanti a Montecitorio il 22 febbraio scorso, finalizzata a ricevere delle risposte concrete e veloci dal nuovo governo e dal neo presidente del Consiglio Mario Draghi.

#protesta #perugia