in

Inside/Marina Sereni e Anna Ascani nel governo Draghi. Quasi certo anche l’“umbro” Candiani

L’indiscrezione viene data per certa in alcuni ambienti romani vicini al Nazareno

PERUGIA – Due umbre doc, entrambe Pd, in pole position per entrare nel Governo Draghi. L’indiscrezione viene data per certa in alcuni ambienti romani vicini al Nazareno.

Sarebbe deciso già l’ingresso di Marina Sereni, politico di lunghissimo corso e grande esperienza parlamentare, e quello di Anna Ascani, da Città di Castello, che invece ha come punto di forza proprio la sua giovane età. La Ascani resterebbe – se l’indiscrezione verrà confermata – proprio come viceministro all’Istruzione. Conferma di dicastero è atteso anche per Marina Sereni, pronta come sottosegretario agli Esteri.
Mentre sul fronte di centrodestra sarebbero in calo le quotazioni di Luca Coletto, veneto ma attualmente assessore alla sanità dell’Umbria, per riprendersi il posto al ministero della Salute, che fu suo nel primo governo Conte, quello gialloverde.
Viene invece dato quasi certo nel governo Draghi (probabilmente agli Interni, in funzione di marcatore della Lamorgese) un altro “umbro” – in quanto passato qui come commissario regionale della Lega e grande protagonista del boom elettorale in Umbria del partito di Salvini – Stefano Candiani.

#umbria #governo #mariodraghi #marinasereni #annaascani

Il Comune di Narni

Diritti umani, Narni nella rete internazionale per la difesa

Fora: «Adesso remiamo tutti insieme, poi però Commissione d’inchiesta sull’emergenza Covid»