Covid, controlli sulle strade: in 4 multati per aver violato le regole

16 Febbraio 2021

Posto di blocco lungo la statale 675, rilevate anche violazioni al Codice della strada. Maxi sanzione per un automobilista che viaggiava su un’auto già sotto sequestro

TERNI – Forze dell’ordine in campo per vigilare sul rispetto delle disposizioni anti covid. Si sono svolti anche ieri pomeriggio, sulla strada statale 675 in direzione di Terni, i controlli del territorio, disposti dal questore, con la finalità precisa di accertare il rispetto o meno dei divieti imposti dal Governo.

Nel posto di blocco, creato per rendere le procedure di controllo sicure e rapide, le pattuglie della questura e della sezione di polizia stradale di Terni, hanno identificato 42 persone e controllato 22 veicoli, elevando 4 sanzioni Covid, ad altrettante persone. I quattro automobilisti – tre umbri e un viterbese – sono risultati essere nel territorio del Comune di Terni senza un motivo giustificato come, al contrario, prevede l’istituzione della zona arancione che consente l’attraversamento dei confini comunali e regionali solo per ragioni di necessità, salute o lavoro. L’attività di monitoraggio ha portato, inoltre, ad elevare sanzioni per sette violazioni al Codice della Strada riscontrate. Gli agenti hanno proceduto anche al sequestro di un’autovettura in quanto non poteva circolare. Infatti, è risultata essere già sottoposta a sequestro amministrativo, il conducente è stato sanzionato e dovrà pagare circa 1.900 euro di multa. Durante l’attività è stato anche identificato un cittadino albanese, che risultato privo di permesso di soggiorno e perciò irregolare in Italia, è stato espulso.

#terni #covid #polizia #poliziastradale #multe