in , ,

Perugia, telefonia Voip e internet a scuola: così il Comune paga la metà

La digital transformation con Connesi

PERUGIA – Si sono conclusi in questi giorni i lavori per la fornitura del nuovo servizio di telefonia del Comune di Perugia. Connesi, operatore delle telecomunicazioni che offre servizi alle imprese e alle pubbliche amministrazioni, ha completato il progetto relativo all’installazione dei centralini con tecnologia Voip.

La fornitura di circa 10mila utenze telefoniche interesserà gli uffici, gli asili comunali, le scuole elementari e medie del Comune di Perugia. Connesi ha, inoltre, soddisfatto la richiesta di numerose scuole inferiori che hanno manifestato la necessità di una connessione internet veloce e affidabile, indispensabile per le attività scolastiche e amministrative. Le scuole sono state cablate ove possibile con tecnologia Fiber to the home, consentendo la navigazione internet in fibra ottica fino alla velocità di un giga e garantendo l’operatività con una connessione di backup in caso di guasti. L’operazione rientra nel progetto di digitalizzazione del Comune di Perugia, avviato dall’assessore Francesco Calabrese, proseguito con Michele Fioroni e completata con l’attuale assessore Gabriele Giottoli il quale ha affermato che «attraverso questo progetto si sono gettate le basi per nuove attività, nella prospettiva di mettere a sistema risorse, esperienze e competenze in materia digitale. In questo modo si potranno concentrare gli sforzi nello sviluppo di soluzione tecnologiche e organizzative a supporto di uffici e scuole del nostro territorio che, per dimensione e tipologia, non sono in grado di portare avanti autonomamente un percorso di digital innovation. Questa iniziativa rappresenta, in sintesi, un ulteriore passo che porterà l’amministrazione comunale a essere sempre più digitale». «Si tratta – ha commentato Fabrizio Minelli, marketing manager di Connesi – di un progetto strategico che farà risparmiare al Comune di Perugia circa il 50 per cento dei costi telefonici precedentemente sostenuti e che si colloca nel più ampio progetto di ottimizzazione di costi e infrastrutture. Il progetto è stato realizzato in tempi piuttosto rapidi considerando il grave periodo che si sta affrontando, grazie alla pronta collaborazione e il prezioso contributo dato dai tecnici informatici del Comune».

#perugia #connesi #internet

Fondazione Cassa di risparmio di Perugia, 8 milioni per ripresa e sviluppo: i bandi

Banchi di scuola. Archivio

Salute ed economia degli umbri sotto i colpi del Partito ideologico della scuola e di quello dei rifiuti