in ,

Ferito da un colpo di fucile: muore un cacciatore a Spoleto

L’uomo, 40 anni, morto durante la corsa in ospedale

SPOLETO (Perugia) – È morto l’uomo ferito a seguito di un incidente di caccia in zona Montelirossi, per il cui soccorso nel pomeriggio di giovedì sono intervenute una squadra di vigili del fuoco di Spoleto e tre del Soccorso alpino e speleologico dell’Umbria.

Data la zona particolarmente impervia sono intervenuti contemporaneamente anche gli uomini del Saf, sul posto anche i carabinieri. L’uomo, quarantenne, secondo le prime informazioni sarebbe stato ferito da un colpo esploso per sbaglio dal suo stesso fucile: le sue condizioni sono apparse subito gravissime. L’uomo è stato imbarellato e trasportato fino al mezzo del 118, impiegando tecniche alpinistiche, grazie anche all’intervento delle tre squadre Sasu provenienti da Spoleto, Foligno e Terni, composte da sanitari, tecnici e operatori. Che hanno prestato anche le prime cure al 40enne, in supporto al personale del 118, purtroppo inutile. Secondo quanto emerge, l’uomo infatti è deceduto all’interno dell’ambulanza che lo stava portando all’ospedale di Terni.

#spoleto #caccia #vigilidelfuoco #sasu

Il caso Filiberto Mateldi. Da Terni la prima monografia su uno dei massimi disegnatori italiani del ‘900

Sanità, altri 21 medici abilitati in medicina generale