Advertisement

Farmacisti, dentisti e medici a partita Iva: ok ai vaccini

5 Gennaio 2021

La soddisfazione di Squarta e Pace «per la disponibilità della Regione a inserire nuove figure nel piano appena saranno disponibili nuove dosi»

PERUGIA – I consiglieri regionali Marco Squarta ed Eleonora Pace esprimono soddisfazione per la disponibilità accolta da parte della Regione Umbria di includere farmacisti, dentisti e medici a Partita Iva nel piano vaccini non appena saranno disponibili nuove dosi.

Advertisement

«Il vicecommissario Covid, Massimo D’Angelo, ha spiegato durante la conferenza stampa di martedì che nel momento in cui la Regione acquisirà maggiori dosi promuoverà una linea di intervento vaccinale su farmacisti, odontoiatri e medici a Partita Iva, sulla base della valutazione del rischio, in modo da garantire la vaccinazione sulla base di priorità – si legge in una nota del presidente dell’Assemblea legislativa e della responsabile della Commissione Sanità -. È esattamente quanto auspicato da Fratelli d’Italia che nei giorni scorsi aveva proposto di offrire anche a queste tre categorie la possibilità di essere vaccinati. È fondamentale includerli insieme ai medici impegnati in prima linea in quanto le farmacie rappresentano presìdi importanti in termini di capillarità del territorio e di contatto con il cittadino, gli odontoiatri lavorano a strettissimo contatto con i pazienti e i medici a partita Iva non hanno mai smesso di offrire un contributo generosissimo in questa fase di emergenza. A tutti loro va il nostro ringraziamento. L’auspicio è quello di ricevere da Roma il maggior numero di vaccini per poterli somministrare a un numero sempre maggiore di persone da immunizzare».

#coronavirus #umbria #covid19 #farmacisti #dentisti #medici #partitaiva

Advertisement