in

Calze e gioia per i nonni: la Befana dei vigili arriva nella residenza per anziani

La bellissima iniziativa a Ponte San Giovanni

PERUGIA – Affacciati alle finestre delle loro stanze, in trepida attesa come di solito sanno fare solo i bambini, divertiti e felici per l’arrivo della Befana.

Così, come riporta una nota del Comune di Perugia, i 40 ospiti della Residenza servita Volumni di Ponte San Giovanni hanno accolto la Vecchina e ricevuto i doni che lei stessa ha recapitato a ciascuno di loro. Li ha raggiunti a uno a uno, elevandosi sull’autoscala dei vigili del fuoco fino alle finestre per evitare assembramenti e contatti ravvicinati, mentre, sotto, il personale della struttura, gli stessi vigili, insieme al sindaco Andrea Romizi e all’assessore al Welfare del Comune Edi Cicchi assistevano all’evento. La Befana dei vigili del fuoco anche quest’anno non è mancata, dunque, al tradizionale e tanto atteso appuntamento con la città. Ma lo ha fatto, data la situazione di pandemia ancora in corso, in maniera ristretta e senza dubbio simbolica, scegliendo di portare doni e gioia agli anziani di una casa di riposo della città.
«Abbiamo voluto essere vicini ai nostri concittadini di questa residenza -ha spiegato il sindaco Andrea Romizi- gli ospiti, ma anche il personale, che ha operato e continua a operare in un tempo molto complesso. Un ringraziamento particolare ai Vigili del Fuoco che, ancora una volta, hanno dimostrato di avere un grande cuore». «Un momento di sollievo – ha fatto eco l’assessore Cicchi, che ha organizzato l’appuntamento in collaborazione con l’assessorato alla Cultura e con il Comando provinciale di Perugia dei vigili del fuoco – offerto a questi anziani che, come molti nelle medesime condizioni, vivono una situazione difficile, senza gli abbracci dei propri familiari. I vigili del fuoco rappresentano un punto di riferimento anche nel momento giocoso, come è la tradizione della Befana, e per questo è significativo che siano loro a consegnare le calze in dono». «Con molto piacere abbiamo aderito alla proposta del Comune – ha, quindi, concluso Fabrizio Baglioni, funzionario del Comando provinciale dei vigili del fuoco di Perugia – per dare un segnale di normalità agli ospiti di questa struttura, che appartengono alla categoria sociale che più ha subito lo sconvolgimento dalla pandemia, a causa del lungo isolamento a cui sono costretti da marzo». La consegna delle calze è stata accompagnata dal suggestivo racconto da parte dell’attore Stefano Di Maio di una favola sulla Befana e sul senso del dono, perché – ha chiesto – «chi lo dice che le fiabe sono solo per bambini?». Di Maio ha quindi salutato gli ospiti della residenza anche a nome dei vigili del fuoco ringraziandoli dei loro sorrisi «che sono la nostra forza».

#befana #vigilidelfuoco #perugia

strada innevata neve

Neve sulle strade: disagi su Somma e Leonessa

Farmacisti, dentisti e medici a partita Iva: ok ai vaccini