in ,

Trovato con 60 chili di fuochi e petardi illegali, denunciato

L’operazione a Gualdo Tadino

GUALDO TADINO (Perugia) – Fuochi d’artificio illegali, denunciato gualdese.

Si avvicina infatti la fine dell’anno e i carabinieri hanno intensificato i controlli anche in materia di detenzione e commercio di articoli pirotecnici. Proprio in questo contesto, i militari della Stazione di Gualdo Tadino hanno sequestrato un consistente quantitativo di materiale esplodente detenuto illegalmente da un 37enne, che è stato denunciato per questa ipotesi di reato alla procura della Repubblica di Perugia. Il blitz dei militari è scattato alla vigilia di Natale in un esercizio commerciale del luogo. A seguito di perquisizione, quindi, all’interno di un magazzino, sono state rinvenute diverse tipologie di fuochi d’artificio, in particolare petardi e batterie pirotecniche di categoria “V” e “F4”, tra le più pericolose, per un peso complessivo di 60 chili circa, che l’uomo non aveva titolo a detenere. Oltre a questo materiale, l’indagato custodiva anche quattro manufatti pirotecnici artigianali, confezionati tipo “caramella”, che sono stati fatti brillare successivamente dagli artificieri dell’Arma.

#carabinieri #fuochidartificio #gualdotadino

Due milioni per riaprire i sentieri di Santa Rita e a Castelluccio di Norcia

«Voglio parlare con la mia ex». E minaccia di darsi fuoco