Scuola, famiglie in difficoltà: a Perugia arriva lo zaino sospeso

17 Dicembre 2020

L’idea

PERUGIA – Proposta dal capogruppo Riccardo Mencaglia, approvata all’unanimità dal consiglio comunale, la proposta di Fratelli d’Italia, chiamata “Zaino Sospeso” si concretizza grazie ad una rete solidale di negozi e alla collaborazione di Confcommercio nella sensibilizzazione delle aziende a partecipare al progetto per la raccolta di materiale scolastico (quaderni, cancelleria e altro) da destinare alle famiglie in difficoltà del nostro territorio, con figli in età scolare.

«In questi mesi di crisi, pur nelle numerose difficoltà che tutti noi ci siamo trovati ad affrontare – sottolinea Mencaglia – non è mai venuto meno il grande spirito di solidarietà da parte degli italiani e dei perugini in particolare; prova se ne è avuta, ad esempio, con il successo dell’iniziativa comunale della Spesa sospesa». «Oggi in vista del Natale – dichiara l’assessore al Commercio Clara Pastorelli – risulta ancora più necessario aiutare le famiglie in difficoltà e i negozi che aderiranno al progetto esporranno la locandina dello Zaino Sospeso, al fine di essere riconoscibili e procedere alla successiva raccolta di strumenti e sussidi scolastici (cancelleria, quaderni, libri, zaini) per aiutare quei nuclei familiari con figli in età scolare che si trovano in particolare difficoltà».

#scuola #zainosospeso #perugia