in ,

Esplosione da Gpl nella notte: uomo riporta ustioni sull’80 per cento del corpo

Grave anche una donna

PERUGIA – La bombola all’esterno e il gas Gpl che si propaga all’interno dell’abitazione fino all’esplosione: drammatico incidente nella notte di venerdì nella zona di Boneggio, a San Martino in colle, con due feriti gravi.

Il boato è stato avvertito intorno all’1.30 e ha interessato una abitazione privata a un piano, che non ha subito danni evidenti alla struttura perché un prefabbricato in cemento armato, ma tutti gli infissi sono stati divelti dall’esplosione. All’interno della casa c’erano due persone: un uomo che ha riportato ustioni sull’80 per cento del corpo e una donna a cui, dopo le prime cure, sono stati dati 45 giorni di prognosi. Sul posto sono infatti immediatamente intervenuti i sanitari del 118, le forze dell’ordine e i vigili del fuoco impegnati nella rimessa in sicurezza dell’area e negli accertamenti sulle cause dell’esplosione con il gruppo Niat.

#perugia #esplosione #gpl #vigilidelfuoco

Alunni e Tesei (con Bonomi) d’accordo: imprese al centro del rilancio per creare lavoro, ma servono nuovi strumenti

Dal Covid ai soccorsi, in un anno oltre 18mila interventi dei vigili del fuoco