«A Torgiano quan se magna se magna bene»:

2 Dicembre 2020

Gli studenti dell’Istituto comprensivo chiedono al sindaco di avere a mensa cibi legati alla tradizione torgianese

TORGIANO (Perugia) – Si sa, il cibo è importante e lo è per qualsisia fascia d’età, tanto che a scrivere al sindaco di Torgiano Eridano Liberti sulla possibilità di mangiare cibi legati alla territorio di Torgiano, sono stati i ragazzi delle quinte della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo Torgiano-Bettona, diretto dalla preside Silvia Mazzoni, in un progetto di educazione civica.

«Quanto sarebbe bello se anche a mensa, almeno una volta alla settimana, si potesse gustare un piatto tipico della tradizione del proprio territorio», scrivono i ragazzi che frequentano la scuola primaria a tempo pieno. Il sindaco si è reso disponibile a sostenere il progetto, ma ha fatto anche di più, ha pensato di produrre un ricettario delle pietanze tipiche del territorio, realizzato dai ragazzi, intervistando le proprie mamme e nonne facendosi dare ricette e consigli per realizzare le stesse. Il titolo sarà “A Torgiano quan se magna, se magna bene. Dal territorio al palato” e verrà stampato prima di Natale dal Comune e messo a disposizione dei cittadini, così che il ricavato possa essere utile per acquistare materiale didattico. Inoltre verranno coinvolti nel progetto i Comuni della Normandia con cui Torgiano è storicamente gemellata, così i ragazzi potranno scambiarsi consuetudini culinarie diverse e aumentare l’integrazione del processo educativo. Grazie alla cooperativa che gestisce il servizio mensa e alla mediazione con i nutrizionisti della Asl, i ragazzi una volta a settimana potranno mangiare un piatto tipico della tradizione a secondo della stagionalità.

#torgiano #mensa #scuola #ricettario