in ,

Evade dai domiciliari sempre con scuse diverse: all’ultima finisce in carcere

L’arresto dei carabinieri di Bastia

BASTIA (Perugia) – Un giovane di origini albanesi dopo aver violato ripetutamente le prescrizioni imposte dal giudice è stato nuovamente arrestato dai carabinieri.

Al 30enne infatti è stato revocato un precedente provvedimento cautelare poiché diverse volte non era stato trovato all’interno della propria abitazione, dove stava scontando la pena domiciliare. Già condannato per un reato di falso, gli era stata concessa una misura alternativa alla detenzione. Inutili, spiegano i militari, le innumerevoli scuse trovate ogni volta dall’uomo. I carabinieri dopo avergli notificato il provvedimento restrittivo lo hanno portato nel carcere di Capanne, dove proseguirà la detenzione, ma senza i benefici di legge.

#carabinieri #bastia

Il sogno di una casa (foto Internet)

Acquisto prima casa, Melasecche: «Disponibili 3.800.000 euro per 120 famiglie»

Duemila mascherine alla Croce rossa: la donazione di Federfarma