Advertisement

Metateatro o commedia? No, è F.I.A.B.E.

4 Ottobre 2020

Il nuovo spettacolo di Fontemaggiore al teatro Subasio di Spello

SPELLO (Perugia) – Il teatro Subasio riapre le porte con un evento speciale curato da Fontemaggiore Centro di Produzione Teatrale, che gestisce il teatro ormai da molti anni.

Advertisement

Uno spettacolo pensato ad hoc per scoprire ed apprezzare in maniera inedita questo luogo, incastonato e quasi nascosto tra le vie del borgo umbro, che andrà in scena nei fine settimana 9 – 10 – 11, 16 – 17 – 18 ottobre alle 18. F.I.A.B.E. (acronimo di Follow Imagination And Be Enchanted) per la regia di Samuele Chiovoloni e Beatrice Ripoli, è un evento teatrale ironico e suggestivo alla scoperta del teatro Subasio. Uno spettacolo, ma anche una particolarissima visita guidata di un gioiello architettonico custode di mille racconti. Ambientato in un remoto ed oscuro futuro, dove l’Italia è ridotta a un ammasso di ruderi e borghi spopolati e le sue ricchezze sono in svendita, lo spettacolo racconta il viaggio di formazione di Frau Doktor Huber e di Giovanna e il loro ineluttabile innamoramento verso il Teatro, grazie all’intervento di due misteriosi personaggi. Fra metateatro e commedia, lo spettacolo è anche un omaggio a Shakespeare e ai grandi protagonisti della storia del teatro che, tanto nel mondo che nelle nostre province, hanno dato voce al loro tempo grazie al “più sublime degli inganni”. Sul palco Alessandro Bartolini, Chiara Mancini, Valentina Renzulli e Davide Tassi. (Luci e fonica Pino Bernabei, Drammaturgia Samuele Chiovoloni)

Ingresso unico 10 euro. È consigliata la prenotazione all’indirizzo biglietteriatrevispello@fontemaggiore.it
Per ulteriori informazioni www.fontemaggiore.it

#spello #teatrosubasio #fiabe

Advertisement

This website uses cookies.