Advertisement

Droga, altri due arresti a Perugia

10 Ottobre 2020

Espulso uno, a Capanne l’altro

PERUGIA – La notte del 7 ottobre i carabinieri del Sio (Squadra di Intervento Operativo) dell’8° Reggimento “Lazio”, inviati a supporto nel capoluogo, insieme ai carabinieri del Nor di Perugia hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un tunisino 28enne, domiciliato ad Ancona, irregolare sul territorio nazionale e già noto alle cronache giudiziarie.

Advertisement

Arrivati in piazza Vittorio Veneto, i militari hanno controllato il ragazzo, che a seguito di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di una dose di hashish e cinque di cocaina, sottoposte a sequestro. In seguito al rito direttissimo, l’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto e concesso il nulla osta all’espulsione del giovane, che è stato quindi accompagnato al Cpr di Milano.

Nella mattinata di ieri, invece, i carabinieri di Perugia Fortebraccio hanno arrstato un uomo del 1974, anche lui tunisino ma residente a Perugia e già noto alle cronache giudiziarie locali, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Perugia, della durata di 1 anno, 2 mesi e 8 giorni di reclusione, per il reato continuato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti commesso a Perugia nell’anno 2018. L’arrestato, già ai domiciliari, al termine delle formalità di rito è stato tradotto nella casa circondariale di Perugia – Capanne, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

#droga

Advertisement

This website uses cookies.

%%footer%%