Advertisement

Covid, annullata Olivagando ma resistono i concorsi

21 Ottobre 2020

La decisione

MAGIONE (Perugia) – In ottemperanza alle disposizioni del nuovo decreto ministeriale per il contenimento della diffusione del Covid19, l’amministrazione comunale di Magione ha previsto l’annullamento della manifestazione Olivagando che doveva tenersi domenica 25 ottobre.

Advertisement

Rimangono comunque aperti il concorso La dolce goccia riservato ai produttori di olio e il concorso fotografico Le dolci colline. «Il Comune era pronto a ripartire, con voglia ed entusiasmo – spiega Silvia Burzigotti, assessore comunale alle attività produttive –. Con il senso di responsabilità dovuto in questo particolare momento avevamo adottato una formula ridotta che potesse garantire la promozione dei produttori olivicoli del nostro territorio sui quali, come su tante altre attività economiche, sta ricadendo pesantemente la grave crisi economica conseguente a questa emergenza sanitaria. Ogni proposta era pensata in modo tale da garantire al massimo tutte le norme di sicurezza, ma il peggiorare della situazione con casi di infezioni da Covid19 anche nel nostro comune in continuo aumento ci avevano già messo in preallarme e si stava valutando l’opportunità, o meno, di cancellare alcune iniziative in programma». «L’ultimo decreto ministeriale – prosegue – ci ha tolto ogni dubbio, Olivagando non si può fare sotto qualunque forma ricadendo nelle manifestazioni vietate. Le indicazioni ci obbligano a fermarci: la salute e la sicurezza di volontari, collaboratori e cittadini viene prima di tutto.Nonostante questa scelta sia fatta in conseguenza di disposizioni pienamente condivise, il dispiacere non è certo minore. Non solo perché ancora una volta ci viene a mancare l’occasione per vivere un minimo di socialità ma, soprattutto, perché quel settore economico rappresentato dai produttori di olio vede cancellata una, seppur piccola, occasione di promozione. Nell’augurarci che questi sacrifici portino in breve a risultati positivi, ricordo che tutti i frantoi sono aperti per la vendita dell’olio che quest’anno è di ottima qualità. Ai cittadini l’invito a rispettare le regole perché è l’unico modo per riuscire a fare di tutto questo periodo solo un brutto ricordo. Il mio più sentito ringraziamento va a tutti coloro che ancora una volta hanno creduto in un progetto costantemente in crescita ed hanno sostenuto un tradizionale appuntamento storico ormai parte della vita dell’intera comunità magionese».

#magione #olivagando

Advertisement

This website uses cookies.

%%footer%%