Advertisement

“Beccato” al parco con mezzo chilo di hashish: arrestato

16 Settembre 2020

Giudicato per direttissima, il trentenne è stato condannato all’obbligo di dimora in casa dalle 20 alle 7

PASSIGNANO SUL TRASIMENO (Perugia) – I carabinieri di Perugia due notti fa hanno arrestato un trentenne di Passignano, in flagranza di reato, per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Hashish, che il giovane aveva con sé al momento del controllo, in prossimità di un parco pubblico di Passignano, cui lo hanno sottoposto i militari.

Advertisement

Cinquecentocinquanta grammi. Una quantità, specificano i carabinieri, dalla quale si sarebbero potute ricavare «circa 2670 dosi». L’arrestato, dopo le formalità di rito, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato accompagnato a casa e sottoposto agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo, che si è tenuto questa mattina a Perugia. Il ragazzo, al termine del processo, è stato ritenuto responsabile di quanto contestatogli e condannato all’obbligo di dimora e di permanenza in casa dalle 20 alle 7.

#hashish #carabinieri

Advertisement