Advertisement

Narni e quegli eventi che «proiettano la città in tutta Italia»

5 Agosto 2020

Il Narnia festival che si è appena concluso, ma anche Luci della Ribalta, Narni Comics, Vie del Cinema e Corsa all’Anello… Assessore Lucarelli: «Programmazione e impegno di tutti, alla fine, pagano»

NARNI (Terni) – «Una grande edizione anche in un momento particolare per Narni e per l’intera Italia». Lo definisce così il Narnia Festival 2020 appena concluso l’assessore a turismo e cultura del Comune di Narni Lorenzo Lucarelli che elogia Cristiana Pegoraro e tutta l’organizzazione. «Il Narnia Festival è stato un successo e ribadisce la qualità del festival che cresce ogni anno di più e che è ormai diventato un appuntamento fisso e atteso dai narnesi e tanti spettatori provenienti da fuori città», commenta Lucarelli che sottolinea il tutto esaurito agli spettacoli e il risultato positivo anche per le attività economiche, commerciali e ricettive.

Advertisement

«Non per ultimo – sottolinea – il richiamo turistico e culturale che Narni ha grazie al Narnia Festival e agli altri eventi dell’estate. Terminato questo, infatti, – ricorda l’assessore – si ricomincia subito con la grande musica classica grazie all’atteso International Festival Luci della Ribalta, di Anais Lee, che partirà tra pochissimi giorni e che quest’anno festeggia i 10 anni di attività. Si proseguirà poi con il Narni Comics e con la Corsa all’Anello che proporrà un’edizione ridotta dedicata al medioevo ma che manterrà intatto fascino e appeal turistico e culturale, mentre è in pieno svolgimento Le Vie del Cinema».

«Abbiamo una città ricca di eventi e di iniziative di grande spessore – osserva Lucarelli – suggellate quest’anno dalla prima esperienza di NarniAperta che sta riscuotendo un successo straordinario. Tutto questo è frutto di una programmazione, di un impegno e di una passione da parte di tutti. E’ attraverso gli eventi culturali e turistici e le altre attività di promozione che Narni si sta proiettando sul palcoscenico nazionale».

Advertisement